Tesla Model 3 è probabilmente uno dei modelli più importanti realizzati dall’azienda californiana

elon muskSi tratta della versione pensata per approdare sul mercato con una variante dal prezzo accessibile con l’obiettivo di rendere ancora più semplice per i consumatori il passaggio all’elettrico. Ma al tempo stesso è stata la vettura che forse più di ogni altra ha creato problemi all’azienda guidata da Elon Musk.

In una recente intervista è stato lo stesso imprenditore a confermare che proprio i problemi di produzioni riscontrati con la Model 3 stavano portando la Tesla Motors al fallimento. Fortunatamente il peggio è passato, come dimostra l’ultima trimestrale con oltre 300 milioni di utili. E adesso la Tesla Model 3 è prossima al debutto in Italia, previsto per febbraio 2019 con le due varianti Long Range Dual Motor All  Wheel Drive e la versione Performance.

A confermarlo è la stessa Tesla Motors, svelando il listino di prezzi, il periodo di lancio sul mercato italiano e le dotazioni di entrambi i modelli. La versione Long Range a trazione integrale arriverà con un prezzo di partenza fissato a €59.600, con velocità fino a 233Km/h e 544Km di autonomia con ciclo WLTP e cerchi di serie da 18 pollici. Decisamente più costosa la versione Performancecon un prezzo di €70.100, autonomia da 530Km e velocità massima di 250Km/h. Quest’ultimo modello sarà anche in grado di accelerare da 0 a 100Km/h in appena 3.7 secondi. Confermati anche i cerchi da 20 pollici e solo per questa versione spoiler in fibra di carbonio, pedaliera in alluminio e pinze freni rosse.

Tesla Model 3 offre all’interno una dotazione che comprende sedili in eco pelle di colore nero o bianco, sedili riscaldabili e regolabili, un impianto audio con 14 altoparlanti e un sistema di infotainment da 15 pollici che darà accesso a tantissime funzioni. Presenti anche specchietti retrovisori che potranno essere regolati e richiusi elettricamente.

 

Per il primo anno, compreso nel prezzo, è prevista la Premium Connectivity, che offre l’accesso a mappe satellitari, condizioni del traffico e Spotify. La Model 3 è anche dotata di una serie di sistemi di sicurezza, come la frenata di emergenza e il sensore anti-collisione frontale e laterale.

Con un sovraprezzo di €5400 sarà possibile avere in dotazione l’Enhanced Autopilot che offre l’accesso ad un sistema che consente all’auto di regolare in automatico la velocità in base alle condizioni del traffico, mantiene la vettura nella corsia e consente di muovere la Model 3 in remoto, ad esempio per gestire i parcheggi più stretti.

Tra le opzioni che i clienti potranno scegliere sono compresi i cerchi da 19 pollici, che costeranno €1600 in più e le diverse colorazioni. La Tesla Model 3 sarà disponibile nella colorazione nera standard. Le varianti Midnight Silver e Deep Blue richiederanno una spesa aggiuntiva di €1600. La versione Pearl White €2100 e la Coat Red €2700 in più.

La ricarica della Model 3 potrà essere effettuata presso i 3600 Tesla Supercharger sparsi in Europa. Ma grazie alla presa CCS Combo saranno supportate anche le colonnine di ricarica installate da altre aziende.

Resta solo da attendere per scoprire quando verrà lanciata la Tesla Model 3 base, con prezzo ancora più basso.

Tesla Model 3 è probabilmente uno dei modelli più importanti realizzati dall’azienda californiana ultima modifica: 2018-12-05T19:35:32+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.