Apple mette paura alle banche

Apple sta rilasciando aggiornamenti di emergenza per correggere una vulnerabilità, ora nota a tutti, quindi anche ai criminali informatici; tramite la quale sarebbe possibile infettare IPhone, Mac, Ipad e Apple Watch.

Si raccomanda, quindi, a chi possiede i prodotti dell’azienda, di andare nella sezione “Impostazioni” e vedere se è già possibile effettuare il download dell’aggiornamento. Occorrono alcuni minuti per farlo, ma è necessario per proteggersi da possibili attacchi.

Questa vulnerabilità, infatti, è così grave che permetterebbe a qualsiasi malintenzionato di infettare un iPhone, o un altro dei prodotti di Apple, semplicemente inviando un SMS alla vittima.

È stata Citizen Lab, organizzazione di sorveglianza della sicurezza informatica all’università di Toronto, a rintracciare la falla nel sistema Apple. Nel caso di infezione, i criminali informatici avrebbero accesso a mail, telecamere, microfono e app di messaggistica (anche cifrate).

Come agisce il virus che ha messo in allert Apple?

In attesa dell’aggiornamento, che potrebbe richiedere un po’ di tempo, può essere utile sapere, per difendersi, come agisce il virus.

Questo viene inviato tramite un SMS; appare tra i contenuti una specie di GIF, che è, in realtà, un PDF che provoca il crash del sistema, aprendo, quindi, la strada al virus.

Il team di sicurezza di Apple sta lavorando incessantemente, da ieri, per realizzare un’adeguata difesa. Citizen Lab aveva comunicato all’azienda di Cupertino di aver scoperto che l’iPhone di un’attivista saudita era stato infettato con una forma avanzata dello spyware Pegasus; che riesce a leggere tutte le informazioni presenti nello smartphone, realizzato da NSO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.