Intesa Sanpaolo

In attesa dei conti del 2017 di Intesa Sanpaolo sono usciti i risultati della contollata Banca Imi

Banca Imi ha chiuso l’esercizio con un margine di intermediazione consolidato di 1,57 miliardi di euro, in calo del 6,8% sul 2016, e utili in flessione del 9,6%, a 671 milioni, a causa della riduzione del margine di intermediazione “che ha scontato le minori opportunità offerte dai mercati nei primi mesi dell’esercizio”, viene spiegato.

Per la controllata di Intesa il risultato della gestione operativa è stato di 1,11 miliardi (-10,2%). Nel quarto trimestre i ricavi hanno però dato segnali di ripresa, attestandosi a 495,6 milioni di euro, il livello più alto dell’ultimi biennio grazie a “importanti profitti da operazioni finanziarie e commissioni nette, superiori di oltre il 30% a quelle contabilizzate nei precedenti trimestri” del 2017, spiega una nota della banca d’investimento. Il Total Capital Ratio a fine 2017 si attesta al 15,9%, senza tenere conto del risultato di periodo.

Diffusi oggi anche i risultati del ramo assicurativo. Intesa Sanpaolo Vita ha chiuso il 2017 con un utile netto consolidato di 639,3 milioni di euro in calo del 7,5% rispetto al 2016. Gli asset under management al 31 dicembre 2017 sono pari a 151,3 miliardi in crescita del 5,3%. La nuova produzione Vita è calata del 5,8% a 22,3 miliardi. La produzione lorda dei rami Vita è scesa del 5,9% a 22,53 miliardi, mentre quella dei rami Danni è cresciuta del 9,6% a 431,6 milioni. Il patrimonio netto si attesta a 5,54 miliardi con un incremento del 5,7%.

Leggi anche...