Barclays pronta a sganciare un altro miliardo

Articolo del

La vendita irregolare di prodotti finanziari complessi rischia di raddoppiare il conto alla banca britannica Barclays, l’istituto che ha già accettato di pagare 1 miliardo di sterline per il coinvolgimento nello scandalo Libor. La banca britannica, che sta cercando di riconquistare la fiducia dei risparmiatori a partire dal rinnovo del top management avviato la scorsa estate, ha annunciato infatti che farà accantonamenti supplementari per un altro miliardo di sterline che serviranno a coprire i reclami dei clienti ai quali sono stati venduti irregolarmente dei prodotti finanziari.

Nel complesso il totale messo da parte per far fronte ai rimborsi sale così ben oltre i 2 miliardi inizialmente previsti dagli analisti, cioé intorno a 3,6 miliardi. Nel dettaglio, 400 milioni saranno accantonati per coprire i rimborsi alle piccole e medie imprese a cui hanno venduto prodotti di copertura rispetto alle variazioni dei tassi di interesse e 600 milioni per far fronte ai contenziosi sulla vendita forzata di assicurazioni sul credito chiamate Ppi. Nei giorni scorsi l’authority britannica ha scoperto che nove prodotti su dieci  vendito alle pmi sono risultati fuori norma.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI