L’impegno di Simedia contro l’abusivismo e la sua lettera all’Abi

La posizione di Simedia sul FIRR

Abbiamo riscontrato che alcune tra banche, finanziarie e/o società di mediazione creditizia non accantonano presso Enasarco il FIRR per i propri agenti e/o collaboratori.

Il FIRR nasce dall’esigenza delle parti, mandanti e agenti, di quantificare un minimo garantito all’agente al momento dell’interruzione del rapporto e rappresenta l’unica indennità sempre e comunque dovuta all’agente e/o collaboratore.

La situazione sopra descritta comporta, come abbiamo potuto verificare, la difficoltà (e purtroppo a volte l’impossibilità) per gli agenti e i collaboratori di ottenere quanto spettante al termine del mandato. Alcune società mandanti, addirittura, non riconoscendo gli Accordi Economici Collettivi non solo lo non accantonano, ma sostengono che nessuna indennità sia dovuta al proprio agente a fine rapporto!

Simedia è costantemente vigile sul tema, vi affianca per far valere i vostri diritti e vi invita a contattarci per qualsiasi ulteriore eventuale chiarimento, rimaniamo come sempre a vostra disposizione.

La posizione di Simedia sul FIRR ultima modifica: 2016-02-29T15:20:11+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.