innovazione

L’accordo tra Qonto e Yolo riguarda due prodotti assicurativi, pensati per la clientela business. Il primo, Yolo Protezione Pandemia, è una polizza sanitaria che protegge dalle sindromi influenzali di natura pandemica, come quella da Covid-19, offrendo indennizzi in caso di ricovero e convalescenza, pensata per le aziende che vogliono proteggere i propri collaboratori. La seconda soluzione assicurativa è Yolo Tutela Legale, che garantisce assistenza a PMI e professionisti in caso di procedimenti civili, amministrativi e penali, in sede giudiziaria o extra-giudiziaria.Le soluzione potranno essere acquistate dai clienti di Qonto con uno sconto rispettivamente del 5% e del 10%. «Semplificare la vita di PMI e professionisti è da sempre il nostro obiettivo», dichiara Mariano Spalletti, Country Manager di Qonto Italia, «e vogliamo infatti essere per i nostri clienti non solo una soluzione di banking, ma un vero e proprio partner di business. Per questo ci affianchiamo ai migliori player del mercato per offrire molteplici soluzioni su misura, altamente innovative e di qualità, in grado di rispondere a quell’esigenza di flessibilità e dinamismo tipica di chi deve gestire un’azienda o un’attività imprenditoriale. La partnership con YOLO ne è un’ulteriore conferma».Per Gianluca De Cobelli, Co-Founder e CEO di YOLO Group, «la collaborazione con un primario player fintech come Qonto rappresenta un passo importante per mettere a disposizione soluzioni di protezione semplici e complete». L’obiettivo dell’insurtech è proprio «accelerare la penetrazione dell’offerta assicurativa nelle PMI e tra i professionisti italiani, ancora oggi troppo limitata». E per questo, annuncia De Cobelli, «nei prossimi mesi amplieremo l’offerta business ai settori cyber risk e business interruption, facendo sempre leva sul nostro approccio full digital e data driven, in grado di abbracciare le esigenze del mondo del lavoro».

Commenta l'articolo