Quando si dice una banca a regola d’arte

Ancora nessun commento

ARTE E PROMOZIONE – Il binomio arte e banche si arricchisce di nuove sfumature con l’apertura delle filiali Banca Generali ad iniziative su misura sul territorio. Dopo gli esperimenti su altre Piazze lombarde (Como in primis) anche il quartier generale della rete Banca Generali a Milano, guidata dall’area manager Alessandro Mauri, ospita dal 29 gennaio al 28 febbraio all’interno degli uffici di Via San Paolo 7, (nel celebre palazzo milanese progettato da Giò Ponti) una personale dell’artista Cristina Insaghi formatasi a fianco dell’Accademia San Luca di Milano.

UNA ESPOSIZIONE DI CRISTINA INSAGHI – Dalle opere traspira la spiccata sensibilità dell’artista nell’utilizzo del colore in modo armonico e naturalista. La ricerca passa poi molto spesso nell’utilizzo del supporto, materiale di recupero come tele di cotone o lino,o l’utilizzo del legno, in una miscela di strumenti e tecniche di antitesi ai prodotti industriali. “Banca Generali da anni coniuga la propria professionalità in ambito finanziario ad una viva attenzione per l’arte oltre all’impegno per la collettività sul fronte sociale – spiega Alessandro Mauri area manager Lombardia – “siamo felici di poter aprire le porte dei nostri uffici per far conoscere artisti interessanti e offrire spunti culturali sul territorio”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Le destinazioni di mare più economiche in Italia: dove andare questa estate

L’estate 2024 si presenta con rincari significativi che interessano tutte le componenti delle vacanze estive degli italiani, dai trasporti alle strutture ricettive, fino ai servizi balneari e alla ristorazione. Un’indagine congiunta di Assoutenti e del Centro di formazione e ricerca sui consumi (C.r.c.) ha evidenziato che andare in vacanza quest’anno costerà mediamente tra il 15%…

Leggi »

Toti rimane ai domiciliari, Cozzani libero a delle condizioni

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, continuerà a scontare gli arresti domiciliari. La decisione è stata presa dalla giudice per le indagini preliminari Paola Faggioni, che ha respinto la richiesta di revoca presentata dall’avvocato Stefano Savi. Filippo Cozzani, imprenditore e fratello dell’ex capo di gabinetto della Regione Liguria, ha invece visto la revoca degli…

Leggi »

Mutui, scendono i tassi. Tutte le cifre

Il tasso medio dei mutui di nuova emissione per l’acquisto di abitazioni è sceso al 3,61% a maggio, rispetto al 3,67% di aprile e al 4,42% dello scorso dicembre. Questo è quanto emerge dal rapporto mensile dell’Associazione Bancaria Italiana (Abi), che rileva anche una diminuzione del tasso medio sui nuovi finanziamenti alle imprese, passato al…

Leggi »