Titolo Monrif sugli scudi oggi a Piazza Affari dopo che il gruppo ha ceduto l’hotel Royal Carlton di Bologna al fondo immobiliare Euripide

Caso Cattolica fra le assicurazioni Il fondo immobiliare Euripide è partecipato al 100% da Cattolica e gestito da Finint, per 32,9 milioni.

Contestualmente alla cessione dell’immobile, la controllata Emiliana Grandi Alberghi ha sottoscritto con Finint un contratto di locazione per la durata di venti anni per la gestione dell’attività alberghiera.

L’operazione si tradurrà per Monrif in una plusvalenza lorda consolidata di oltre 18 milioni, spiega una nota del gruppo, che sottolinea inoltre “la conseguente totale estinzione dei due mutui ipotecari di residui 4,1 milioni”.

Da parte sua Cattolica Assicurazioni punta a consolidare la presenza nel settore ospitalità con il terzo acquisto in 3 anni dopo l’Hotel Nhow di Milano nel 2016 e l’Hotel NH Leonardo da Vinci di Roma nel 2017 (entrambi gestiti dalla catena internazionale NH Hotels e di proprietà dello stesso Fondo).

Cattolica chiude oggi a -1%, limitando i danni in una nuova giornata di vendite diffuse in Borsa. Monrif invece accelera e mette a segno un +16,3% finale a 0,157 euro.

Titolo Monrif sugli scudi oggi a Piazza Affari dopo che il gruppo ha ceduto l’hotel Royal Carlton di Bologna al fondo immobiliare Euripide ultima modifica: 2018-12-28T16:58:48+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.