UBI Banca si rafforza al fianco delle imprese clienti che esportano in Cina

ubi bancaFirmato un nuovo accordo con SUMEC ITC, società specializzata nell’importazione di macchinari.

SUMEC E L’IMPORT ITALIANO

SUMEC International Technology, al 104esimo posto tra le top 500 imprese cinesi, punta infatti a diventare il principale player per le esportazioni italiane verso la Cina. E, grazie al Memorandum of Understanding con UBI, può ora intercettare le esigenze delle imprese clienti della banca: SUMEC può contare su UBI come banca partner preferenziale per l’Italia, mentre l’istituto si impegna a promuovere i servizi dell’azienda tra la propria clientela imprenditoriale.

UBI BANCA IN CINA

Una collaborazione di due anni che vede al centro la divisione Global Transaction Banking di UBI Banca, a supporto del business internazionale della clientela corporate. E che rafforza le relazioni della banca con la Cina, dove UBI è presente con i propri Uffici di Rappresentanza a Honk Kong e Shanghai.

«Nel 2018 SUMEC ITC ha importato da oltre 120 fornitori italiani più di 8mila macchinari di diverso genere per un valore complessivo intorno ai 250 milioni di euro – commenta Frederik Geertman, Chief Commercial Officer e Vice Direttore Generale di UBI Banca (in foto con Jacky Yang, General Manager Financial Services di SUMEC). Numeri che testimoniano il potenziale dell’intesa siglata oggi, il cui obiettivo è sostenere le imprese in questa fase di elevata competizione mondiale, contribuendo a favorirne i progetti di crescita e, soprattutto, l’internazionalizzazione».

UBI Banca si rafforza al fianco delle imprese clienti che esportano in Cina ultima modifica: 2019-03-22T12:12:11+00:00 da Deborah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.