Anche in casa Maserati è scoccata l’ora dell’elettrificazione
La prima Maserati a emissioni zero si presenta con un’architettura di ultima generazione.
maserati ghibli

Articolo del

La prima Maserati a emissioni zero si presenta con un’architettura di ultima generazione. La nuova GranTurismo è spinta da tre motori – uno anteriore e due posteriori – progettati secondo le specifiche richieste del costruttore modenese, e dispone di ben 1.200 cv complessivi, 760 dei quali vengono inviati con continuità alle ruote grazie alla batteria da 92,5 kWh (che in 5 minuti di ricarica rapida recupera 100 km di percorrenza), mentre la sofisticata tecnologia “Torque vectoring” consente ai due motori posteriori di indirizzare la coppia alle ruote in maniera totalmente indipendente e coerente con la situazione di guida.


I 320 km orari di velocità massima e il tempo di 2,7 secondi nell’accelerazione 0-100 parlano di prestazioni nettamente superiori a quelle della Monza e della Trofeo, le “gemelle” termiche spinte dal pur straordinario V6 biturbo 3.0 della famiglia Nettuno (con 490 e 550 cv rispettivamente) che completano un autentico tris d’assi, anche questo condiviso con la gamma Grecale. A proposito della propulsione termica a cui la Maserati resta fedele – pur prevedendo entro il 2025 una versione elettrica per ogni modello in gamma – risulta impossibile trascurare il recente debutto dell’ennesimo gioiello: la MC20 Cielo, sorella scoperta dell’omonima coupé da 630 cv il cui tetto si apre in 12 secondi, come 12 sono i mesi previsti dall’attuale lista d’attesa per consegne all’inizio del 2023 e listino che parte da 268.000 euro, optional esclusi.

Mentre i 100 esemplari dell’edizione di lancio PrimaSerie, che di euro ne costava 100.000 in più, è andata letteralmente a ruba, praticamente a scatola chiusa. Nel futuro del brand, che sarà comunque (e dal 2030 esclusivamente) elettrico, si inquadra anche la decisione di tornare alle gare nella prossima stagione – la nona – del Campionato mondiale di Formula E con la nuova Gen3 che si presenta come la monoposto della categoria più veloce, potente e leggera di sempre.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

ALTRI
articOLI