Contributi alle librerie del Piemonte

Aiuti per informazione e promozione dei prodotti agricoli e alimentari di qualità in Piemonte FINALITA’: contribuire alla valorizzazione dell’editoria piemontese incentivando la vendita delle pubblicazioni attraverso lo sviluppo di collaborazioni, interazioni e sinergie con le librerie indipendenti piemontesi per aumentare la conoscenza, la diffusione e la vendita delle opere prodotte dagli editori piemontesi.
BENEFICIARI: librerie indipendenti piemontesi  che abbiano come attività prevalente il commercio al dettaglio di libri nuovi in esercizi specializzati.
OBIETTIVO: individuare 25 progetti che abbiano quale obiettivo quello di sviluppare la collaborazione tra i due principali comparti della filiera libraria( editori e librai) per una più capillare diffusione delle opere prodotte dagli editori piemontesi, coinvolgendo 25 librerie indipendenti piemontesi di cui 10 nella città di Torino, 5 nell’area metropolitana e le altre 10 nel resto del territorio piemontese, garantendo, ove possibile, una ripartizione per provincia.
CONTRIBUTO: la Regione Piemonte intende pertanto sostenere lo sviluppo di tali iniziative accompagnando la realizzazione di progetti attraverso un bonus di Euro 2.000,00 per ciascuna libreria.
REQUISITI DI AMMISSIBILILIA’: essere soggetti  rientranti nelle categorie di cui al paragrafo 4; essere imprese autonome non appartenenti a gruppi aziendali o a catene librarie; la vendita di libri nuovi al dettaglio deve costituire l’attività prevalente; essere iscritti alla camera di Commercio in una delle province del Piemonte; avere sede legale e operativa nel territorio della Regione Piemonte; essere soggetti legalmente costituiti essere in possesso di codice fiscale o Partita Iva; essere in regola con le contribuzioni.
DOMANDE: a partire dal  20/07/2018. Scadenza 7 settembre 2018.

L.R 18/2008 INTERVENTI A SOSTEGNO DELL’EDITORIA LOCALE

COLLABORAZIONE CON LE LIBRERIE INDIPENDENTI PIEMONTESI PER LA PROMOZIONE DELL’EDITORIA PIEMONTESE

FINALITA’

Contribuire alla valorizzazione dell’editoria piemontese incentivando la vendita delle pubblicazioni attraverso lo sviluppo di collaborazioni, interazioni e sinergie con le librerie indipendenti piemontesi per aumentare la conoscenza, la diffusione e la vendita delle opere
prodotte dagli editori piemontesi.

OBIETTIVO
Individuare 25 progetti che abbiano quale obiettivo quello di sviluppare la collaborazione tra i due principali comparti della filiera libraria( editori e librai) per una più capillare diffusione delle opere prodotte dagli editori piemontesi, coinvolgendo 25 librerie indipendenti piemontesi di cui 10 nella città di Torino, 5 nell’area metropolitana così come definita dallo SBAM (Sistema bibliotecario Area Metropolitana) e le altre 10 nel resto del territorio piemontese, garantendo, ove possibile, una ripartizione per provincia.

CONTRIBUTO

La Regione Piemonte intende pertanto sostenere lo sviluppo di tali iniziative accompagnando la realizzazione di progetti attraverso un bonus di Euro 2.000,00 per ciascuna libreria.

 

RISORSE
La dotazione finanziaria complessiva stanziate con il presente avviso ammonta ad Euro 50.000,00.
Eventuali incrementi a seguito di ulteriori assegnazioni avverranno nel rispetto e secondo i criteri stabiliti
dalla DGR n. 33-6974 del 01/06/2018 a copertura delle richieste non finanziate previo scorrimento della
graduatoria.

BENEFICIARI
Librerie indipendenti piemontesi che abbiano come attività prevalente il commercio al dettaglio di libri nuovi in esercizi specializzati.

5. REQUISITI DI AMMISSIBILITA’
1. essere soggetti rientranti nelle categorie di cui al paragrafo 4;
2. essere imprese autonome non appartenenti a gruppi aziendali o a catene librarie;
3. la vendita di libri nuovi al dettaglio deve costituire l’attività prevalente;
4. essere iscritti alla camera di Commercio in una delle province del Piemonte;
5. avere sede legale e operativa nel territorio della Regione Piemonte;
6. essere soggetti legalmente costituiti essere in possesso di codice fiscale o Partita Iva;
7. essere in regola con le contribuzioni fiscali e previdenziali e ottemperanti gli obblighi dei C.C.N.L.
La Regione Piemonte si riserva di verificare il possesso dei requisiti sopra descritti nei confronti dei soggetti
beneficiari del presente avviso pubblico.
6. TIPOLOGIA INTERVENTI AMMISSIBILI E CONTENUTI DEL PROGETTO
I progetti di promozione della produzione editoriale piemontese, da svolgersi all’interno delle ordinarie attività
della libreria, devono avere come finalità quella di essere “ambasciatori degli editori piemontesi”
valorizzandone e promuovendone la visibilità, incentivandone la vendita attraverso azioni che dovranno
contenere a titolo non esaustivo ed esemplificativo :
– iniziative volte all’ “adozione” di singoli o gruppi di editori e attività collaterali di narrazione e
promozione ;
– iniziative di promozione e diffusione delle opere piemontesi presso il pubblico e relative strategie
comunicative;
– iniziative di valorizzazione delle opere nell’esposizione interna e/o nelle vetrine con modalità,
intensità e periodicità liberamente definite( per esempio vetrine o scaffali dedicati, 1 vetrina dedicata
con cadenza mensile all’editoria piemontese, vetrine on line ecc );

– iniziative di valorizzazione e promozione collaterali anche di carattere innovativo e creativamente
elaborate improntate, a titolo di esempio, su esperienze più tradizionali come la presentazione di
volumi, gruppi di lettura, incontro diretto con autori ed editori, incontri con scuole ecc
– incontri periodici tra librai ed editori piemontesi di presentazione delle loro opere per incentivarne
l’acquisizione a catalogo e promuoverne la vendita presso il pubblico
7. TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
7.1 Le librerie piemontesi interessate ed aventi i requisiti di cui agli artt. 4 e 5 dovranno inviare all’ indirizzo:
culturaturismosport@cert.regione.piemonte.it
perentoriamente nel periodo decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione del presente avviso sul
Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte entro e non oltre la data del 07/09/2018 esclusivamente tramite
PEC (Posta Elettronica Certificata1), la seguente documentazione firmata digitalmente ( ove richiesto) e
trasformata in formata PDF reperibile sul sito della Regione Piemonte alla sezione “ Bandi e finanziamenti
– Bandi di gara, finanziamenti e avvisi” all’indirizzo: http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/cms/

 

Contributi alle librerie del Piemonte ultima modifica: 2018-08-16T11:06:26+02:00 da Andrea M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.