La tecnologia blockchain ha senso per i pagamenti internazionali e come base per le criptovalute

La corsa all’adozione delle blockchain è partita seriamente un po’ in tutti i settori ‘Le prospettive per l’uso della tecnologia in altre aree sollevano dubbi’. Lo ha dichiarato il fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, in un’intervista con Quartz.

 

‘Tutte le altre idee richiedono ancora molto tempo in modo da capire se ha senso lavorare su di esse su larga scala’, ha aggiunto Vitalik Buterin.

 

Inoltre, Vitalik non esclude che alcuni sviluppatori utilizzino la rete Ethereum solo per il marketing e ‘HYPE’. Alcuni, ha aggiunto Buterin, ricorrono alla blockchain solo per ottimizzare l’interazione tra di loro. Tuttavia, a volte l’uso della tecnologia di registro distribuito in alcune aree non è altro che ‘tempo perso’, afferma il fondatore di Ethereum.

 

Commentando i progetti blockchain del gigante tecnologico IBM, Buterin ha dichiarato:

‘Non l’ho capito, ma qualcosa ha attirato la mia attenzione. Loro dicono: ‘Ehi, abbiamo tutti gli indirizzi IP, questa è la nostra piattaforma e devi usarla.’ La blockchain non è affatto questo…’

 

Ha anche messo in dubbio la necessità di una blockchain per tracciare le catene di approvvigionamento dei prodotti. Buterin ha osservato che è impossibile verificare se i produttori hanno inserito le informazioni corrette sul prodotto prima di essere inviato. Allo stesso modo, gli standard di qualità del produttore e del consumatore possono variare, ha aggiunto Buterin.

 

‘Blockchain non fornisce la garanzia assoluta, perché se si tratta di inserire i dati, c’è sempre il fattore umano in mezzo’, ha affermato.

 

Nonostante quanto ha dichiarato prima, Buterin ha aggiunto che gli è piaciuto il sistema di verifica sulla blockchain dei diplomi universitari sviluppati a Singapore.

La tecnologia blockchain ha senso per i pagamenti internazionali e come base per le criptovalute ultima modifica: 2018-11-27T13:37:37+00:00 da Deborah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.