Mercedes-Benz CLA Coupé

Con l’aumentare delle proposte ibride ed elettriche sul mercato, anche i produttori di supercar si stanno lentamente specializzando in soluzioni di questo tipo, sempre più potenti, veloci e per certi versi “folli”. Alcuni tentano di raggiungere questo obiettivo attraverso la forza bruta, mentre altri usano la tecnologia.

Mercedes-AMG ha deciso di utilizzare entrambi, ma a quanto pare, costruire una hypercar con il cuore di una Formula 1 non è un’operazione così semplice. Mercedes-AMG One è l’impresa più audace di sempre della Casa tedesca e, mentre l’auto si prepara per la data di presentazione, il costruttore ha rivelato i suoi dubbi sul progetto. Il CEO di Mercedes-Benz Ola Kallenius ha recentemente dichiarato, quasi in tono scherzoso, che “approvare il progetto è stata una scelta da ubriachi“. L’idea, del team di progettazione, era di “inserire il motore di una Formula in’auto stradale“; strategia decisamente complicata da realizzare.

Sin dal suo inizio nel 2017, gli ingegneri hanno lottato per eguagliare le prestazioni del V6 ibrido da 1,6 litri con i severi standard di emissioni WLTP. Il limitatore sarebbe posto a circa 11.000 giri/min, solo 1.000 giri/min sotto a quello delle monoposto; il blocco motore è prodotto e assemblato presso il quartier generale del team Mercedes-AMG F1 a Brixworth, nel Regno Unito. Mercedes-AMG One promette una potenza di oltre 1.000 cavalli, trazione integrale, una velocità superiore a 340 km/h e un tempo 0-200 km/h di sei secondi.

Secondo Mercedes, saranno costruite solo 275 di queste esclusive hypercar, la cui produzione inizierà nel 2022. Il prezzo? Oltre 2.5 milioni di euro. Una volta terminata la vendita, considerati gli ostacoli registrati con questo modello, troviamo difficile che Mercedes possa procedere per un altro progetto nel breve periodo; sicuramente passeranno diversi anni prima di una nuova hypercar.

Di Deborah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.