Arrivano le prime confische di auto utilizzate per il servizio Uber

Volvo Cars ha firmato un accordo quadro con Uber

Uber ha acquistato veicoli dalla Volvopronti per la guida assistita e particolarmente avanzati nel sistema di guida autonoma, stadio previsto, tra il 2019 ed il 2021.

Questi veicoli sono sviluppati sull’architettura SPA, con telai completamente modulari sviluppati dalla Volvo Cars.

SPA è una delle architetture automobilistiche più avanzate al mondo ed è attualmente utilizzata sulle serie 90 di casa Volvo, nonché sulla nuova XC60.

L’accordo non esclusivo rafforza la partnership strategica tra Volvo Cars ed Uberannunciata nell’agosto 2016 e segna anche un nuovo capitolo nella convergenza dei produttori di automobili e delle aziende tecnologiche basate sulla Silicon Valley.

“L’industria automotive si basa sulla moderna tecnologia e Volvo Cars ha scelto di essere parte attiva di tale crescita”, ha affermato Hakan Samuelsson, presidente e amministratore delegato. “Il nostro obiettivo è essere il fornitore premium per le aziende che offrono servizi di condivisione del trasporto privato. L’accordo di oggi con Uber è un primo esempio di questa direzione strategica. “

Gli ingegneri di Volvo Cars hanno lavorato a stretto contatto con gli ingegneri di Uber per sviluppare i SUV premium XC90 che devono essere loro forniti . I veicoli di base integrano tutte le tecnologie necessarie per la sicurezza, la ridondanza e la guida autonoma di base necessarie per Uber al fine di raggiungere la propria tecnologia di guida autonoma.

“Siamo entusiasti di espandere la nostra partnership con Volvo“, ha dichiarato Jeff Miller, responsabile di Auto Alliances, Uber. “Questo nuovo accordo ci mette sulla strada per i veicoli con guida autonoma”.

Volvo Cars ha firmato un accordo quadro con Uber ultima modifica: 2017-11-21T10:18:33+00:00 da Andrea M.